09 Dicembre 2022
News
percorso: Home > News > News Generiche

Dal 6 aprile obbligo del certificato penale per le Associazioni che operano con minori

01-04-2014 09:53 - News Generiche
Da qualche giorno è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo n. 39 del 4 marzo 2014, in attuazione della direttiva Europea 2011/93/UE relativa alla lotta contro l´abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile, che sostituisce la decisione quadro 2004/68/GAI.
Si tratta dell´obbligo da parte di tutte le associazioni di richiedere agli operatori (sia a contratto sia volontari) di consegnare il Certificato Penale, al fine di verificare l´assenza di condanne per reati legati allo sfruttamento sessuale dei minori e alla pedopornografia.
Chi non ottempera a tale adempimento rischierà una sanzione che va dai 10.000,00 ai 15.000,00 euro.
La sanzione è a carico della società sportiva, dell´associazione di promozione sociale, di qualsiasi sodalizio che tratta con i minori.
La legge va in vigore dal giorno 6 aprile 2014.
Ancora una volta una norma improvvisamente viene resa obbligatoria a soli pochi giorni dalla pubblicazione dalla Gazzetta Ufficiale e che mette in difficoltà il mondo dell´associazionismo.
Abbiamo interpellato alcuni deputati che presenteranno immediatamente una interrogazione in parlamento, per ottenere un chiarimento o quantomeno una proroga.
Il certificato può essere chiesto a qualunque ufficio del casellario giudiziario presso la Procura della Repubblica (per info cliccare qui).
Il certificato avrà validità di 6 mesi. La richiesta richiede una marca da bollo di 16 euro per diritti ed una da 7,08 euro se il certificato è richiesto con urgenza. Una marca da bollo da 3,54 euro se il certificato è invece richiesto senza urgenza.
La richiesta va presentata dall´interessato, munito di documento di riconoscimento in corso di validità, o da persona da lui delegata, utilizzando l´apposito modello. Per i cittadini extracomunitari sprovvisti di passaporto si richiede la copia del permesso di soggiorno.

In allegato il modulo per richiedere il certificato, una nota di commento dello studio Martinelli-Rogolino di Bologna e alcune note esplicative del Ministero della Giustizia
Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh


cookie