30 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > Pallavolo

Pallavolo Ospedalieri: il 25 giugno il gran galà di fine anno e consegna del pallone d´argento

15-06-2015 09:36 - Pallavolo
L´Asd Pallavolo Ospedalieri consegnerà per la prima volta a Pisa il "Pallone d´argento", riconoscimento istituito dalla società pallavolistica per premiare gli atleti più fedeli: sportivi che hanno svolto dieci anni di attività continuativa (a partire dal 2005) nell´associazione. Il premio verrà consegnato il prossimo 25 giugno durante il consueto gran galà di fine anno in programma presso il Retone degli Ospedalieri (viale D´Annunzio, 200). Con l´istituzione del premio (un vero pallone da volley in argento, realizzato con il contributo di Fiaschi Costruzioni Edili), che segue quello del fair play e quello per i diciottesimi (regalo assegnato annualmente agli atleti che compiono 18 anni per sottolineare il rapporto "familiare" tra la società e i propri tesserati) l´Ospedalieri vuole evidenziare il messaggio educativo dello sport che la società propone ai propri allievi: fornire nuovi stimoli e significati ad una generazione bersagliata dalla moda del mordi e fuggi e dai social network. Allo stesso tempo, la società sportiva vuole premiare la fedeltà e la perseveranza degli atleti che non hanno ceduto alle tensioni derivanti da un messaggio sportivo ed educativo basato sul concetto del campione e del risultato. La mission dell´Ospedalieri è infatti quella di educare i ragazzi allo sport per arricchire il loro bagaglio motorio, dare concretezza e significato alle loro capacità umane e tecniche e considera l´esperienza sportiva un coinvolgimento totale della persona, con le sue attitudini e le sue peculiarità. Una priorità racchiusa nel motto "giocare aiuta a diventare grandi", diventato il nostro metodo di educazione al gioco e allo sport. Il nostro obiettivo è formare gli atleti in modo che raggiungano un risultato sportivo, consapevoli delle proprie capacità tecniche ed umane, senza costrizioni o forzature. In questo processo di educazione alla consapevolezza delle proprie peculiarità è fondamentale il ruolo della famiglia che deve avere un atteggiamento collaborativo e non di antagonismo nei confronti delle strutture educative.
L´iniziativa si svolgerà a partire dalle 18.30.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio