25 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > Nazionale

Olimpiadi invernali, bianche di neve ma non in chiaro

23-01-2014 09:40 - Nazionale
Dal 7 al 23 febbraio si svolgeranno i giochi olimpici invernali a Sochi, in Russia. Un pianeta di tecnici, telecronisti, operatori del settore, esperti della comunicazione e tanto altro, si stanno preparando a far parte di un´organizzazione straordinaria che supporterà le trasmissioni degli eventi sportivi. Ma solo per chi paga.
Le Olimpiadi, dall´origine, rappresentano il momento catartico per centinaia di atleti, dopo anni di sacrifici, rinunce e lacrime di sudore, sconfitte e gioie. Momenti che ogni appassionato di sport comprende e condivide durante le gare, così un pubblico enorme segue con ansia un manipolo di atleti prescelti dal destino anche per realizzare i sogni di milioni di persone soprattutto nel vestire i colori della bandiera di una nazione.
I Giochi olimpici invernali rappresentano la controparte stagionale dei Giochi olimpici estivi. Si disputano ogni quattro anni e l´ultima edizione si è svolta a Vancouver (Canada), mentre la prossima fra qualche giorno in Russia, a Sochi.
Le Olimpiadi 2014 sono un evento che sarà offerto dalle televisioni private (a pagamento) e non dalla Rai. Infatti trasmetteranno integralmente i Giochi durante i 17 giorni di gare, con canali dedicati e attivi 24 ore al giorno. Si tratta di 560 ore di diretta con l´opportunità di rivedere i momenti più esaltanti delle gare. E, ancora di più, la possibilità di godere lo spettacolo anche su tablet, smartphone e pc. Ultima chicca: un piccolo box in basso a destra informerà sull´inizio di altre gare, dove sarà impegnato un atleta italiano, basterà un piccolo click per spostarsi sul canale dove è prevista la diretta.
Tanta tecnologia sicuramente migliora la qualità della visione dei Giochi. L´ACSI, senza scendere in facile "populismo", sente il dovere di esprimere il proprio pensiero su quanto sia giusto che un evento sportivo così importante come le Olimpiadi, invernali o estive, debba essere accessibile a tutti.
Per l´ACSI, il servizio pubblico, finanziato con i soldi del canone deve garantire integralmente la visione e la fruizione di un evento sportivo sociale e culturale.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio