04 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > Enogastronomia

Al Tiribillò legato col filo la "Tavola di San Giuseppe", la tradizione salentina per la festa del papà

11-03-2015 09:39 - Enogastronomia
Dopo la giornata della donna, ecco all´orizzonte quella dedicata ai papà, che cade il 19 marzo. Per questa data, consacrata a San Giuseppe, il Club culturale "Tiribillò legato col filo" (circolo Acsi in via Del Tiro a Segno, 22) propone una tradizione salentina, ispirata al protettore dei "babbi". Parliamo delle "Tavole di San Giuseppe", grandi mense che in alcuni paesi del "Tacco" d´Italia le famiglie preparano secondo un preciso allestimento rituale: coperte da tovaglie candide ornate di fiori e ceri accesi, hanno al centro un quadro del Santo attorno al quale si dispongono grossi pani circolari, con in mezzo un finocchio, un´arancia e le pietanze della tradizione. La cucina del Tiribillò ha pensato a un menù ricco e dal pieno sapore casereccio: bruschette, fritti e conserve pugliesi come antipasti. Primi: ciceri e tria, maccheroncini con il baccalà. Secondo: pesce fritto con contorni di verdure fresche, peperoni fritti. Dessert: zeppole. Nei calici vini tipici del Salento. La cornice prevede una coreografia che i commensali avranno il gusto di scoprire in sala. L´appuntamento è per giovedì 19 marzo alle 20.30. La quota di partecipazione è di 25 euro. Per info e prenotazioni: 3357783485; tiribillolegatocolfilo1@gmail.com.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio